Skip to main content
Plasmare il futuro digitale dell'Europa
Digibyte | Pubblicazione

La Commissione lancia un sito web per monitorare l'adozione delle principali norme Internet in tutta l'UE

La Commissione ha lanciato un sito web per monitorare l'introduzione delle principali norme Internet.

Search bar looking for key internet standards

Il 24 novembre 2022 la Commissione ha lanciato il sito Internet per il monitoraggio della diffusione delle norme su Internet.

Ciò fa seguito all'impegno di adoperarsi per promuovere l'adozione delle norme di sicurezza di internet annunciato nella strategia dell'UE per la cibersicurezza del 2020 e all'annuncio del piano per un sito web di monitoraggio nella strategia di normazione del 2022.

Il sito web illustra l'attuale livello di diffusione di una serie di norme su Internet concordate a livello internazionale in tutta l'UE. Tali norme Internet sono considerate essenziali per garantire l'apertura, l'interoperabilità e la cibersicurezza delle comunicazioni Internet.

Il sito si concentra sulle seguenti 5 categorie di norme Internet:

  1. Navigazione — protocollo di trasferimento ipertestuale
  2. Instradamento — Norms concordate per la sicurezza degli itinerari
  3. E-mail — Norme moderne in materia di sicurezza della posta elettronica
  4. Denominazione — Sistema dei nomi di dominio
  5. Indirizzamento — versione 6 del protocollo Internet

Il monitoraggio dell'adozione di tali norme consentirà alla Commissione e agli Stati membri di promuovere le buone pratiche e accelerarne la diffusione a sostegno della visione dell'UE per un'internet aperta, globale e sicura.

Attualmente sono disponibili sul sito web 5 relazioni tecniche sulle norme Internet, elaborate dal Centro comune di ricerca della Commissione. Il sito sarà aggiornato ogni 6 mesi con le ultime informazioni sull'introduzione delle norme Internet nell'UE.

Contesto

Le comunicazioni via Internet sono disciplinate da una serie di norme su Internet concordate a livello internazionale. Con l'evolversi della tecnologia e delle minacce, è essenziale mantenere tali standard aggiornati per migliorare la sicurezza di Internet.

Gli standard Internet sono concordati dall'Internet Engineering Task Force (IETF) su base consensuale. Sono messi gratuitamente a disposizione e dispiegati su base volontaria. Tuttavia, l'introduzione delle norme più aggiornate contribuisce a garantire la sicurezza delle nostre attività e interazioni online. Ciò comprende la riduzione dello spam e delle violazioni della privacy, l'adozione di misure contro il furto di identità, il miglioramento della sicurezza durante la navigazione e altro ancora.

La strategia dell'UE per la cibersicurezza per il decennio digitale, pubblicata nel dicembre 2020, delinea l'obiettivo di "accelerare l'adozione di norme chiave su Internet, tra cui l'IPv6, norme di sicurezza Internet consolidate e buone pratiche per il DNS, l'instradamento e la sicurezza della posta elettronica, senza escludere le misure normative".

Su tale base, la direzione generale delle Reti di comunicazione, dei contenuti e delle tecnologie (DG CNECT) ha elaborato uno studio con il Centro comune di ricerca (JRC) della Commissione quale contributo basato su elementi concreti per eventuali fasi successive.

La strategia dell'UE in materia di normazione del febbraio 2 022 ha poi definito il concetto di "sito Internet per il monitoraggio della diffusione delle norme", su cui la DG CNECT e il JRC hanno iniziato a lavorare. Si concentra sul monitoraggio dell'introduzione di norme concordate a livello internazionale. Ciò sostiene una visione positiva di un'Internet aperta, globale e di cui l'UE sostiene e promuove a livello mondiale.