Skip to main content
Plasmare il futuro digitale dell'Europa

Banda larga in Estonia

L'Estonia ha stabilito una copertura a banda larga di base in tutto il paese. L'agenda digitale estone fissa obiettivi ambiziosi per il 2030.

    Bandiera dell'Estonia

Sintesi dello sviluppo della banda larga in Estonia

L'Agenda digitale estone 2030 si concentra sullo sviluppo di servizi pubblici digitali, sulla cibersicurezza e sul miglioramento della connettività in tutto il paese.

Strategia e politica nazionali in materia di banda larga

Autorità responsabili

  • Il processo di diffusione della banda larga è gestito dal ministero dell'Economia e delle comunicazioni (MKM, Majandus-ja Kommunikatsiooniministeerium). Il ministero è responsabile della strategia e della legislazione in materia di banda larga.
  • L'autorità di regolamentazione tecnica e per la tutela dei consumatori (TTJA,Tarbijakaitse ja Tehnilise Järelevalve Amet) è un'organizzazione governativa che opera nell'area amministrativa del ministero dell'Economia e delle comunicazioni. Supervisiona e regola le norme tecniche e raccoglie i dati di mercato. L'obiettivo dell'Autorità è contribuire all'attuazione della politica economica nazionale attraverso il miglioramento della sicurezza, l'organizzazione dell'uso conveniente di risorse limitate e l'aumento dell'affidabilità dei prodotti nel campo degli ambienti di produzione, delle attrezzature industriali, delle comunicazioni ferroviarie ed elettroniche.
  • La Fondazione estone per lo sviluppo della banda larga (ELASA, Eesti Lairiba Arenduse Sihtasutuse) è responsabile del progetto EstWin, dell'installazione di cavi in fibra ottica e della costruzione di punti di connessione.
  • L'Associazione estone delle tecnologie dell'informazione e delle telecomunicazioni (ITL, Eesti Infotehnoloogia ja Telekommunikatsiooni Liit) riunisce le imprese estoni nel settore delle TIC, promuove la loro cooperazione, presenta le loro posizioni comuni per quanto riguarda lo sviluppo delle reti a banda larga e funge da centro di competenza.
  • L'Autorità del sistema informativo (RIA, Riigi Infosüsteemi Amet) è un ente attuatore dell'assistenza strutturale dell'Unione europea, che gestisce il sostegno del Fondo europeo di sviluppo regionale alla costruzione della rete di backhauling a banda larga.

Principali obiettivi per lo sviluppo della banda larga

L'Agenda digitale 2030 dell'Estonia è stata adottata il 7 ottobre 2021. La strategia è in linea con gli obiettivi di connettività della società dei Gigabit. L'obiettivo generale della strategia è raggiungere connessioni di comunicazione elettronica ad alta velocità, affidabili e a prezzi accessibili nel paese entro il 2030, indipendentemente dall'ubicazione. Per attuare la visione, sono stati fissati tre obiettivi specifici:

  • governo digitale, vale a dire l'uso di soluzioni digitali nel settore pubblico,
  • comunicazione elettronica, ossia connettività, e
  • sicurezza informatica nazionale.

Entro il 2030 in Estonia dovrebbero essere disponibili connessioni di telecomunicazione ultraveloci, affidabili e a prezzi accessibili, indipendentemente dall'ubicazione, che consentano di creare e utilizzare servizi innovativi. Tutti dovrebbero avere accesso a connessioni di almeno 100 Mbps che possono essere aumentate fino a 1 Gbps. Il governo sosterrà lo sviluppo di reti di accesso ad altissima capacità nelle zone rurali in cui le società di telecomunicazioni non investono in condizioni di concorrenza.

Il sostegno sarà inoltre concesso a) alla creazione di infrastrutture di base nei principali corridoi di trasporto in Estonia, che consentano una copertura 5G ininterrotta, b) alla copertura sicura di determinate aree residenziali e commerciali con il 5G e c) ai preparativi necessari per l'adozione del 6G quando la tecnologia pertinente arriverà sul mercato.

Con la sua tabella di marcia per il 5G, l'Estonia vorrebbe realizzare la connettività 5G nelle principali città entro il 2023 e lungo i corridoi di trasporto entro il 2025. A livello ministeriale è stato istituito un gruppo di lavoro dedicato al 5G. Sono in corso lavori per valutare l'uso commerciale e trovare il modello di finanziamento per la diffusione del 5G. Le autorità si sono inoltre impegnate a cooperare sui corridoi 5G con la Lettonia e la Lituania nel quadro del progetto Via Baltica. Gli Stati baltici vorrebbero mappare l'infrastruttura delle comunicazioni elettroniche lungo il corridoio e individuare le lacune infrastrutturali.

Principali misure e strumenti finanziari per lo sviluppo della banda larga

Uno strumento centrale di mappatura (applicazione di copertura delle comunicazioni) sulla disponibilità di servizi a banda larga è stato sviluppato dall'autorità estone per la tutela dei consumatori e la regolamentazione tecnica (TTJA). Si tratta di un portale interattivo, in cui gli utenti possono ottenere informazioni sulla disponibilità di servizi a banda larga in Estonia.

Il piano estone per la ripresa e la resilienza (PRR) dedica 208 milioni di EUR (24 %) alla trasformazione digitale. L'intero importo dovrebbe essere speso per gli sforzi volti a conseguire gli obiettivi del decennio digitale. Tra gli investimenti digitali sostanziali figurano 93 milioni di EUR per potenziare i servizi pubblici digitali avvalendosi delle tecnologie più recenti, 58 milioni di EUR per sostenere 230 PMI nella loro transizione digitale e 24 milioni di EUR per realizzare reti ad altissima capacità nelle zone rurali.

Inoltre, per sostenere la costruzione di reti VHNC nelle zone rurali, sono stati stanziati 45 milioni di EUR a titolo del FESR per costruire reti VHCN nelle zone rurali tra il 2023 e il 2027.

Progetto EstWin

Nel 2009, il Ministero dell'Economia e delle Comunicazioni e l'Associazione estone delle tecnologie dell'informazione e delle telecomunicazioni (ITL) hanno fondato la Fondazione estone per lo sviluppo della banda larga (ELASA) per attuare il progetto EstWin e per dare a tutte le case residenziali, le imprese e le autorità la possibilità di connettersi alla rete a banda larga di prossima generazione con una velocità di trasmissione fino a 100 Mbps. Tali investimenti sono intesi a stimolare la diffusione complementare delle connessioni dell'ultimo miglio da parte degli operatori commerciali di telecomunicazioni. Il progetto ha realizzato circa 7.000 km di reti di backhauling in fibra nelle zone rurali e negli insediamenti con meno di 10.000 abitanti, dove in precedenza non esistevano reti ottiche e dove gli operatori non avevano piani precedenti per installarle. EstWin è finanziato, tra l'altro, dai Fondi strutturali e di investimento europei (fondi SIE). Le parti realizzate e pianificate della rete sono visualizzate sulla mappa online. Il progetto EstWin è in fase di completamento, la rete di backhauling è quasi ultimata e solo una piccola parte del sud-est dell'Estonia deve ancora essere coperta.

Dati sullo sviluppo e le tecnologie della banda larga in Estonia

Per gli ultimi dati sulla copertura della banda larga, gli abbonamenti e le penetrazioni, la copertura delle diverse tecnologie a banda larga e i costi, consultare le relazioni del quadro di valutazione e le relazioni per paese dell'indice di digitalizzazione dell'economia e della società (DESI).

Assegnazione dello spettro per la banda larga senza fili

Per informazioni dettagliate sulle assegnazioni armonizzate dello spettro, consultare l'Osservatorio europeo del 5G.

Pubblicazioni e documenti stampa nazionali e dell'UE

inglese

estone

Informazioni di contatto

BCO Estonia (Ufficio nazionale di competenza per la banda larga): Ministero estone dell'economia e delle comunicazioni (MKM, Majandus-ja Kommunikatsiooniministeerium)

Indirizzo: Suur-Ameerika 1, 10129 Tallinn, Estonia
Contatto via e-mail
Telefono: +372 639 76 81
Sito web

Autorità per la tutela dei consumatori e la regolamentazione tecnica (Tarbijakaitse ja Tehnilise Järelevalve Amet)

Indirizzo: Sõle 23 A, Tallinn 10614, Estonia
Contatto via e-mail
Telefono: +372 667 2000
Sito web

Fondazione estone per lo sviluppo della banda larga (Eesti Lairiba Arenduse Sihtasutuse)

Indirizzo: Harju 6, 10130 Tallinn, Estonia
Contatto via e-mail
Telefono: +372 6310555
Sito web

Associazione estone delle tecnologie dell'informazione e delle telecomunicazioni (Eesti Infotehnoloogia ja Telekommunikatsiooni Liit)

Indirizzo: Lõõtsa 6, 11415 Tallinn, Estonia
Contatto via e-mail
Telefono: + 372 6177 145
Sito web

Ultime notizie

CONNECT University - Manuale per gli investimenti a banda larga

Sessione introduttiva dedicata al "Broadband Investment Handbook" di recente pubblicazione.

REPORT / STUDY |
Mobile and Fixed Broadband Prices in Europe 2022

The Mobile and Fixed Broadband Prices 2022 report provides comprehensive data on 2022 retail prices of fixed and mobile broadband offers for consumers in the EU27, the United Kingdom, Iceland, Norway, Japan, South Korea and the USA.

ARTICOLO |
EU39 raggiunge il 70 % di copertura FTTH/B secondo il FTTH Council Europe

Secondo il panorama del mercato Fibre to the Home/Building (FTTTH/B), l'UE39 (27 Stati membri dell'UE, Regno Unito, 4 paesi della CSI, Islanda, Israele, Macedonia del Nord, Norvegia, Serbia, Svizzera, Turchia) ha raggiunto il 70 % di copertura FTTH/B, 244 milioni di case superate e 121 milioni di abbonati FTTH/B a settembre 2023.

Contenuti correlati

Quadro generale

Banda larga nei paesi dell'UE

Trova le informazioni attuali sullo sviluppo della banda larga in ciascun paese, nonché le strategie e le politiche nazionali per lo sviluppo della banda larga.

Vedere anche

Banda larga in Svezia

Il piano nazionale svedese per la banda larga, adottato nel 2016, ha la visione di una Svezia interamente connessa e ha obiettivi sia per la copertura mobile che per le connessioni a banda larga ad alta velocità per le famiglie e le imprese.

Banda larga in Spagna

La connettività digitale e l'introduzione del 5G sono tra le dieci priorità strategiche dell'agenda digitale 2025 della Spagna.

Banda larga in Slovenia

La Slovenia opta per la neutralità tecnologica e le dinamiche di mercato nello sviluppo delle reti a banda larga, in particolare la concorrenza basata sulle infrastrutture e sui servizi.

Banda larga in Slovacchia

La Slovacchia ha fissato l'obiettivo a lungo termine di fornire a tutte le famiglie l'accesso a Internet ultraveloce entro il 2030.

Banda larga in Romania

La Romania si concentra sulla creazione di una rete nazionale a banda larga quale passo verso il conseguimento degli obiettivi dell'UE in materia di connettività.

Banda larga in Portogallo

L'agenda Portogallo digitale e la strategia nazionale per la connettività nelle reti di comunicazione elettronica ad altissima capacità per il periodo 2023-2030 definiscono lo sviluppo di un'infrastruttura digitale in Portogallo.

Banda larga in Polonia

Il piano nazionale per la banda larga 2025 della Polonia è in linea con gli obiettivi della società dei Gigabit dell'UE.

Banda larga nei Paesi Bassi

Tutte le famiglie nei Paesi Bassi dovrebbero avere la possibilità di accedere a reti a banda larga di almeno 100 Mbps e la stragrande maggioranza dovrebbe approfittare di 1 Gbps entro il 2023.

Banda larga a Malta

La politica maltese in materia di banda larga è neutra dal punto di vista tecnologico e favorisce un contesto di mercato competitivo.

Banda larga in Lussemburgo

Lo sviluppo di un'infrastruttura di comunicazione con un obiettivo di accesso a banda larga gigabit in tutto il paese è una delle priorità del programma governativo del Lussemburgo.

Banda larga in Lituania

La Lituania mira a fornire 100 Mbps entro il 2027 alle zone rurali e a sostenere gli obiettivi della società dei Gigabit per il 2025.

Banda larga in Lettonia

La Lettonia sostiene gli obiettivi della società dei Gigabit e punta a 100 Mbps, aggiornabili a gigabit, per le aree urbane e rurali, nonché alla copertura 5G per tutte le grandi aree urbane.

Banda larga in Italia

La strategia italiana per la banda ultralarga verso la società dei Gigabit mira a fornire connettività gigabit a tutti entro il 2026.

Banda larga in Irlanda

Il piano nazionale per la banda larga per l'Irlanda prevede che entro il 2026 tutti i locali in Irlanda avranno accesso alla banda larga ad alta velocità.

Banda larga in Ungheria

La strategia nazionale di digitalizzazione dell'Ungheria 2021-2030 mira a raggiungere l'obiettivo del 95 % delle famiglie coperte da reti gigabit entro il 2030.

Banda larga in Grecia

Il piano nazionale per la banda larga 2021-2027 promuove l'uso di reti fisse ad altissima capacità e 5G. La Bibbia greca sulla trasformazione digitale 2020-2025 evidenzia la connettività come uno dei cinque assi strategici e riconosce gli obiettivi della Gigabit Society 2025.

Banda larga in Germania

L'accordo di coalizione del 2021, la strategia digitale e la strategia Gigabit 2022 del governo federale tedesco danno priorità alla fornitura a livello nazionale di reti FTTH e 5G.

Banda larga in Francia

Il programma nazionale per la banda larga France Très Haut Débit fissa un obiettivo di accesso rapido alla banda larga per tutte le famiglie entro il 2022 e alla fibra per tutti entro il 2025.

Banda larga in Finlandia

Le autorità finlandesi sono favorevoli alla realizzazione di una rete in fibra ottica basata sulla concorrenza, assistita da fondi pubblici per le zone scarsamente servite e da consulenze per i comuni locali sulle modalità di diffusione delle reti a banda larga.

Banda larga in Danimarca

Una serie di iniziative politiche volte alla copertura della banda larga fissa e mobile a livello nazionale sostengono gli obiettivi danesi in materia di banda larga. Il governo lavora per rendere la Danimarca un leader digitale creando una base per le imprese danesi per...

Banda larga nella Repubblica Ceca

Il piano nazionale per lo sviluppo di reti ad altissima capacità, approvato nel marzo 2021, definisce l'approccio strategico della Repubblica ceca alla costruzione di reti ad altissima capacità.

Banda larga a Cipro

Il piano per la banda larga di Cipro fissa obiettivi strategici per il periodo 2021-2025 e comprende interventi legislativi e normativi nonché un sostegno pratico allo sviluppo delle infrastrutture a banda larga.

Banda larga in Croazia

Il piano nazionale croato per lo sviluppo della banda larga 2021-2027 risponde agli obiettivi della società dei Gigabit europea per il 2025 e in parte agli obiettivi digitali per il 2030.

Banda larga in Bulgaria

Il piano nazionale per le infrastrutture a banda larga per l'accesso di nuova generazione "Bulgaria connessa" e la politica in materia di comunicazioni elettroniche sono stati aggiornati e adottati nell'agosto 2020.

Banda larga in Belgio

La strategia belga per la banda larga è integrata in una più ampia strategia politica Digital Belgium. L'obiettivo del piano nazionale per la banda larga fissa e mobile è quello di eliminare le restanti aree bianche in cui i servizi ad alta velocità non sono disponibili...

Banda larga in Austria

La strategia austriaca per la banda larga si concentra sulla fornitura a livello nazionale di connessioni Gigabit (fisse e mobili) entro il 2030.