Skip to main content
Plasmare il futuro digitale dell'Europa

Banda larga in Portogallo

L'agenda Portogallo digitale e la strategia nazionale per la connettività nelle reti di comunicazione elettronica ad altissima capacità per il periodo 2023-2030 definiscono lo sviluppo di un'infrastruttura digitale in Portogallo.

    Bandiera portoghese

Sintesi dello sviluppo della banda larga in Portogallo

L'Agenda Portugal Digital mira a sviluppare un'infrastruttura digitale che consenta ai cittadini di sfruttare le nuove opportunità offerte dalle tecnologie. La strategia nazionale per la connettività nelle reti di comunicazione elettronica ad altissima capacità per il periodo 2023-2030 mira a fornire gigabit per tutti entro il 2030.

Strategia e politica nazionali in materia di banda larga

Autorità responsabili

Principali obiettivi per lo sviluppo della banda larga

L'agenda Portogallo digitale - Piano d'azione del Portogallo per la transizione digitale è stata aggiornata nel 2021. Mira a sviluppare un'infrastruttura digitale che consenta ai cittadini di sfruttare le nuove opportunità offerte dalle tecnologie, ma non fissa obiettivi più concreti relativi all'infrastruttura a banda larga. Il piano comprende tre pilastri principali d'azione e una dimensione catalizzatrice:

  • Pilastro I – Sviluppo delle capacità e inclusione digitale,
  • Pilastro II – Trasformazione digitale delle imprese
  • Pilastro III – Digitalizzazione dei servizi pubblici.

La connettività e l'infrastruttura sono menzionate come uno dei catalizzatori.

L'obiettivo della strategia nazionale per la connettività nelle reti di comunicazione elettronica ad altissima capacità per il periodo 2023-2030 è garantire che tutte le famiglie siano coperte da una rete Gigabit entro il 2030. Il finanziamento sarà garantito da i) fonti di finanziamento private, in cui gli investimenti possono essere effettuati a condizioni di mercato; e da ii) fondi pubblici, qualora i fallimenti del mercato possano comportare l'esclusione. Nelle "aree bianche", questo investimento pubblico è complementare agli investimenti privati. L'intervento pubblico a sostegno dell'installazione di reti ad altissima capacità nelle "zone bianche" è una misura proporzionale limitata al minimo necessario per conseguire l'obiettivo di promuovere l'equità e la coesione territoriale nell'accesso a un'infrastruttura essenziale per i cittadini e per le esigenze delle imprese. La strategia consentirà di indire gare d'appalto pubbliche per l'installazione, la gestione e la gestione di reti ad alta capacità nelle "aree bianche". ANACOM monitorerà la mappatura della banda larga e l'installazione di reti attraverso indicatori chiave. 

Il Portogallo 2030 prevede di distribuire le reti ad altissima capacità alle famiglie e ai locali industriali, commerciali e agricoli entro il 2030. Nel 2023 è stato pubblicato un bando di gara per l'installazione, il funzionamento e la manutenzione di reti ad altissima capacità fisse nelle "aree bianche".

ANACOM lavora per creare le condizioni per uno sviluppo coerente e competitivo del 5G.  Il portale 5G fornisce informazioni al pubblico.

Principali misure e strumenti finanziari per lo sviluppo della banda larga

Mappatura della banda larga: Il Portogallo beneficia di un'iniziativa di mappatura delle infrastrutture a banda larga, il sistema d'informazione centralizzato istituito dall'ANACOM. Lo strumento di mappatura delle infrastrutture contiene sia le informazioni sull'infrastruttura esistente adatta al trasporto di reti di comunicazione elettronica sia quelle previste. L'obiettivo principale della CSI è evitare duplicazioni inefficienti e disagi causati ai cittadini e alle imprese da frequenti ed estesi lavori sotterranei.

La tabella di marcia del Portogallo per l'attuazione del pacchetto di strumenti per la connettività prevede la revisione della legislazione per fornire regolamenti tipo sulla diffusione delle reti di comunicazione elettronica, il lancio di una guida digitale e la cooperazione tra il governo, l'ANACOM e i comuni al fine di armonizzare le procedure autorizzative. Il Portogallo prevede inoltre di istituire un gruppo permanente per migliorare la trasparenza attraverso lo sportello unico e il diritto di accesso alle infrastrutture fisiche esistenti.

Dati sullo sviluppo e le tecnologie della banda larga in Portogallo

Per gli ultimi dati sulla copertura della banda larga, gli abbonamenti e le penetrazioni, la copertura delle diverse tecnologie a banda larga e i costi, consultare le relazioni del quadro di valutazione e le relazioni per paese dell'indice di digitalizzazione dell'economia e della società (DESI).

Assegnazione dello spettro per la banda larga senza fili

Per informazioni dettagliate sulle assegnazioni armonizzate dello spettro, consultare l'Osservatorio europeo del 5G.

Pubblicazioni e documenti stampa nazionali e dell'UE

inglese

portoghese

Informazioni di contatto

BCO Portugal (Ufficio nazionale di competenza per la banda larga): Autorità nazionale delle comunicazioni - ANACOM (Autoridade Nacional de Comunicações)

Indirizzo: Av. José Malhoa 12, 1099-017 Lisbona, Portogallo
Contatto via e-mail
Telefono: +351 21 721 2470
Sito web

Ministero delle infrastrutture e dell'edilizia abitativa (Ministério das Infraestruturas e Habitação)

Indirizzo: Av. Barbosa du Bocage, no 5 – 2o, 1049-039 Lisbona, Portogallo
Contatto via e-mail
Telefono: +351 210 426 200
Sito web

Ultime notizie

Relazione di attività 2023-24 della rete degli uffici europei di competenza per la banda larga

Il presente opuscolo presenta le principali attività, gli aspetti specifici e i punti salienti del programma annuale 2023-24 della rete degli uffici europei di competenza per la banda larga (BCO).

Contenuti correlati

Quadro generale

Banda larga nei paesi dell'UE

Trova le informazioni attuali sullo sviluppo della banda larga in ciascun paese, nonché le strategie e le politiche nazionali per lo sviluppo della banda larga.

Vedere anche

Banda larga in Svezia

Il piano nazionale svedese per la banda larga, adottato nel 2016, ha la visione di una Svezia interamente connessa e ha obiettivi sia per la copertura mobile che per le connessioni a banda larga ad alta velocità per le famiglie e le imprese.

Banda larga in Spagna

La connettività digitale e l'introduzione del 5G sono tra le dieci priorità strategiche dell'agenda digitale 2025 della Spagna.

Banda larga in Slovenia

La Slovenia opta per la neutralità tecnologica e le dinamiche di mercato nello sviluppo delle reti a banda larga, in particolare la concorrenza basata sulle infrastrutture e sui servizi.

Banda larga in Slovacchia

La Slovacchia ha fissato l'obiettivo a lungo termine di fornire a tutte le famiglie l'accesso a Internet ultraveloce entro il 2030.

Banda larga in Romania

La Romania si concentra sulla creazione di una rete nazionale a banda larga quale passo verso il conseguimento degli obiettivi dell'UE in materia di connettività.

Banda larga in Polonia

Il piano nazionale per la banda larga 2025 della Polonia è in linea con gli obiettivi della società dei Gigabit dell'UE.

Banda larga nei Paesi Bassi

Tutte le famiglie nei Paesi Bassi dovrebbero avere la possibilità di accedere a reti a banda larga di almeno 100 Mbps e la stragrande maggioranza dovrebbe approfittare di 1 Gbps entro il 2023.

Banda larga a Malta

La politica maltese in materia di banda larga è neutra dal punto di vista tecnologico e favorisce un contesto di mercato competitivo.

Banda larga in Lussemburgo

Lo sviluppo di un'infrastruttura di comunicazione con un obiettivo di accesso a banda larga gigabit in tutto il paese è una delle priorità del programma governativo del Lussemburgo.

Banda larga in Lituania

La Lituania mira a fornire 100 Mbps entro il 2027 alle zone rurali e a sostenere gli obiettivi della società dei Gigabit per il 2025.

Banda larga in Lettonia

La Lettonia sostiene gli obiettivi della società dei Gigabit e punta a 100 Mbps, aggiornabili a gigabit, per le aree urbane e rurali, nonché alla copertura 5G per tutte le grandi aree urbane.

Banda larga in Italia

La strategia italiana per la banda ultralarga verso la società dei Gigabit mira a fornire connettività gigabit a tutti entro il 2026.

Banda larga in Irlanda

Il piano nazionale per la banda larga per l'Irlanda prevede che entro il 2026 tutti i locali in Irlanda avranno accesso alla banda larga ad alta velocità.

Banda larga in Ungheria

La strategia nazionale di digitalizzazione dell'Ungheria 2021-2030 mira a raggiungere l'obiettivo del 95 % delle famiglie coperte da reti gigabit entro il 2030.

Banda larga in Grecia

Il piano nazionale per la banda larga 2021-2027 promuove l'uso di reti fisse ad altissima capacità e 5G. La Bibbia greca sulla trasformazione digitale 2020-2025 evidenzia la connettività come uno dei cinque assi strategici e riconosce gli obiettivi della Gigabit Society 2025.

Banda larga in Germania

L'accordo di coalizione del 2021, la strategia digitale e la strategia Gigabit 2022 del governo federale tedesco danno priorità alla fornitura a livello nazionale di reti FTTH e 5G.

Banda larga in Francia

Il programma nazionale per la banda larga France Très Haut Débit fissa un obiettivo di accesso rapido alla banda larga per tutte le famiglie entro il 2022 e alla fibra per tutti entro il 2025.

Banda larga in Finlandia

Le autorità finlandesi sono favorevoli alla realizzazione di una rete in fibra ottica basata sulla concorrenza, assistita da fondi pubblici per le zone scarsamente servite e da consulenze per i comuni locali sulle modalità di diffusione delle reti a banda larga.

Banda larga in Estonia

L'Estonia ha stabilito una copertura a banda larga di base in tutto il paese. L'agenda digitale estone fissa obiettivi ambiziosi per il 2030.

Banda larga in Danimarca

Una serie di iniziative politiche volte alla copertura della banda larga fissa e mobile a livello nazionale sostengono gli obiettivi danesi in materia di banda larga. Il governo lavora per rendere la Danimarca un leader digitale creando una base per le imprese danesi per...

Banda larga nella Repubblica Ceca

Il piano nazionale per lo sviluppo di reti ad altissima capacità, approvato nel marzo 2021, definisce l'approccio strategico della Repubblica ceca alla costruzione di reti ad altissima capacità.

Banda larga a Cipro

Il piano per la banda larga di Cipro fissa obiettivi strategici per il periodo 2021-2025 e comprende interventi legislativi e normativi nonché un sostegno pratico allo sviluppo delle infrastrutture a banda larga.

Banda larga in Croazia

Il piano nazionale croato per lo sviluppo della banda larga 2021-2027 risponde agli obiettivi della società dei Gigabit europea per il 2025 e in parte agli obiettivi digitali per il 2030.

Banda larga in Bulgaria

Il piano nazionale per le infrastrutture a banda larga per l'accesso di nuova generazione "Bulgaria connessa" e la politica in materia di comunicazioni elettroniche sono stati aggiornati e adottati nell'agosto 2020.

Banda larga in Belgio

La strategia belga per la banda larga è integrata in una più ampia strategia politica Digital Belgium. L'obiettivo del piano nazionale per la banda larga fissa e mobile è quello di eliminare le restanti aree bianche in cui i servizi ad alta velocità non sono disponibili...

Banda larga in Austria

La strategia austriaca per la banda larga si concentra sulla fornitura a livello nazionale di connessioni Gigabit (fisse e mobili) entro il 2030.