Skip to main content
Plasmare il futuro digitale dell'Europa

Il monitoraggio europeo del flusso di dati

Alla luce della strategia europea dei dati, lo strumento di visualizzazione strategica del flusso di dati cloud consente l'analisi strategica, la quantificazione, la visualizzazione e il monitoraggio sia dei volumi che dei valori economici dei flussi di dati cloud in tutta l'Unione europea, nei paesi EFTA e nel Regno Unito.

    evocazione del concetto di dati

© iStock Getty Images Plus - watchara_tongnoi

L'analisi, la mappatura, la quantificazione e il monitoraggio del volume dei flussi di dati cloud e dei relativi valori economici all'interno e all'esterno dell'UE nel settore del cloud computing è fondamentale per sostenere il processo decisionale, le scelte industriali e le decisioni di investimento. È inoltre fondamentale valutare la competitività dell'economia digitale europea sulla base dell'analisi dei modelli di flusso dei dati e del monitoraggio della circolazione dei dati rispetto al principio della libera circolazione dei dati non personali in tutta l'economia dell'UE. Conoscere il volume e il valore dei flussi di dati cloud contribuirà a raggiungere gli obiettivi del Cloud and Edge Digital Decade entro il 2030.

Per fornire intelligence economica nei flussi di dati nel settore del cloud computing, la Commissione ha creato uno strumento di visualizzazione strategica per il flusso di dati cloud.

Lo strumento consente alla Commissione di:

  1. mappare e stimare il volume e il valore economico dei principali flussi di dati nel settore del cloud computing in tutti gli Stati membri dell'UE a 27 (ossia i flussi di dati intra-UE) e con Islanda, Norvegia, Svizzera e Regno Unito (ossia flussi di dati extra-UE);
  2. deflussi di dati previsionali fino al 2030;
  3. analizzare il volume dei flussi di dati per settore, dimensione aziendale e paesi.

La mappa e i grafici forniscono previsioni di flusso e deflusso di dati comparativi per paese dal 2016 al 2030, dove sono disponibili i dati.

 

 

Il Cloud Data Flow Strategic Visualization Tool comprende dati provenienti da 31 paesi europei. Sarà utilizzato per monitorare le tendenze dei flussi di dati, compresi i volumi e i loro valori economici all'interno di questi paesi. Presenta anche dati sull'assorbimento del cloud per settore, paese e dimensione aziendale fino al 2030. Lo strumento può anche essere utile come strumento di previsione strategica per supportare il processo decisionale, il commercio e le decisioni di investimento nel cloud computing sulla base delle prove del flusso di dati. 

I dati presentati nel Cloud Data Flow Strategic Visualization Tool sono dal 2016 con previsioni fino al 2030. Le fonti di raccolta dei dati utilizzate vanno da fonti primarie come i dati statistici ufficiali a fonti secondarie come sondaggi e interviste. La nuova metodologia sviluppata per fornire questo strumento è stata sviluppata per la prima volta nella relazione 2021 dello studio della Commissione "Mapping Data Flows".

La metodologia alla base dello strumento è stata potenziata nel 2022 per includere un quadro analitico che consenta ora di quantificare i valori economici dei flussi di dati e di stimare i flussi di dati extra-UE con i principali partner commerciali al di là dell'attuale quantificazione e mappatura del volume dei flussi di dati cloud. I miglioramenti metodologici e il quadro analitico per stimare i valori economici dei flussi di dati cloud sono descritti nella relazione 2023 dello studio della Commissione "Valori economici dei flussi di dati".

 

Disclaimer: Ogni sforzo è stato fatto per garantire l'accuratezza e la completezza delle informazioni, non viene data alcuna garanzia né responsabilità per errori o omissioni nei materiali di origine utilizzati per compilare le mappe delle strutture cloud e edge.

Informazioni di base

Nel 2019, per costruire il monitoraggio europeo del flusso di dati, la direzione generale delle Reti di comunicazione, dei contenuti e delle tecnologie (CONNECT), in collaborazione con il Centro comune di ricerca, ha avviato una prima indagine volontaria su società e enti pubblici (ora chiusa) per raccogliere dati aggregati e anonimi su:

  • la quantità di dati memorizzati all'interno delle infrastrutture cloud da imprese ed enti pubblici all'interno dell'UE (ossia gli stock di dati);
  • il volume di dati è stato spostato da un'infrastruttura cloud a un'altra in tutta l'UE.

La strategia europea per i dati 2020 ha riconosciuto l'importanza strategica di acquisire un'intelligenza economica sui flussi di dati e ha quindi proposto lo sviluppo di un quadro analitico strategico per il flusso di dati. Per realizzare questa azione chiave, la Commissione ha condotto due studi: "Mappatura dei flussi di dati" e "Valori economici dei flussi di dati". Il primo studio sviluppa e testa per la prima volta una nuova metodologia autosufficiente e replicabile per quantificare il volume dei flussi di dati. Il secondo sviluppa un primo del suo genere Analytical Framework per misurare il valore economico dei flussi di dati. I dati sviluppati da entrambi gli studi in termini di volume e valore economico dei flussi di dati sono incorporati nel Cloud Data Flow Strategic Visualization Tool.

Lo strumento consente di vedere geograficamente online i paesi e i settori economici che innescano flussi di dati cloud. Consente inoltre di analizzare i flussi di dati cloud e il relativo valore economico per settore, geografia e dimensione aziendale in 31 paesi europei. Mostra inoltre le attuali e previsioni online fino al 2030 di diffusione del cloud per settori, Stati membri e tipi di imprese e indica i principali partner economici.

Ultime notizie

COMUNICATO STAMPA |
La Commissione pubblica inviti a investire oltre 176 milioni di euro nelle capacità digitali e nella tecnologia

La Commissione europea ha pubblicato una nuova serie di inviti a presentare proposte nell'ambito dei programmi di lavoro 2023-2024 del programma Europa digitale per rafforzare le capacità digitali in tutta l'UE. Tali inviti sono aperti alle imprese, alle pubbliche amministrazioni e ad altri soggetti degli Stati membri dell'UE, dei paesi EFTA/SEE e dei paesi associati. Il bilancio per questa serie di inviti è di oltre 176 milioni di euro.

Contenuti correlati

Quadro generale

Libero flusso di dati non personali

L'UE intende garantire un libero flusso di dati in Europa, consentendo alle imprese e alle pubbliche amministrazioni di archiviare ed elaborare dati non personali ovunque vogliano.