Skip to main content
Plasmare il futuro digitale dell'Europa

Alfabetizzazione mediatica

L'alfabetizzazione mediatica non è mai stata così importante come lo è oggi. Consente ai cittadini di tutte le età di navigare nell'ambiente delle notizie moderne e prendere decisioni informate.

    Persone in piedi di fila lettura su computer portatili, giornali, telefoni, tablet, mostrando la necessità di alfabetizzazione mediatica indipendentemente dalla persona o dispositivo

© iStock by Getty Images -925256780 seb_ra

L'alfabetizzazione mediatica riguarda diversi media e metodi di distribuzione. È un'abilità cruciale per tutti i cittadini, indipendentemente dall'età, in quanto li potenzia e aumenta la loro consapevolezza. Aiuta anche a contrastare gli effetti delle campagne di disinformazione e della diffusione di notizie false attraverso i media digitali.

La recente revisione della direttiva sui servizi di media audiovisivi (AVMSD) rafforza il ruolo dell'alfabetizzazione mediatica. Impone agli Stati membri di promuovere misure che sviluppino le competenze di alfabetizzazione mediatica (articolo 33 bis).

La direttiva AVMS riveduta obbliga inoltre le piattaforme per la condivisione di video a fornire efficaci misure e strumenti di alfabetizzazione mediatica. Si tratta di un requisito cruciale a causa del ruolo centrale svolto da tali piattaforme nel dare accesso ai contenuti audiovisivi. Le piattaforme sono inoltre tenute a sensibilizzare gli utenti in merito a tali misure e strumenti (articolo 28 ter).

Gruppo di esperti

La Commissione europea riunisce le parti interessate all'alfabetizzazione mediatica in un gruppo di esperti di alfabetizzazione mediatica. Questo gruppo si riunisce annualmente per:

  • individuare, documentare ed estendere le buone pratiche nel campo dell'alfabetizzazione mediatica;
  • facilitare la creazione di reti tra le diverse parti interessate;
  • esaminare i modi per coordinare le politiche dell'UE, i programmi di sostegno e le iniziative di alfabetizzazione mediatica.

Settimana europea dell'alfabetizzazione mediatica

Un elevato livello di alfabetizzazione mediatica è un fattore chiave per consentire ai cittadini di prendere decisioni informate nell'era digitale. L'alfabetizzazione mediatica è un prerequisito per una democrazia vibrante e moderna. La Settimana europea dell'alfabetizzazione mediatica è un'iniziativa della Commissione europea volta a promuovere le competenze e i progetti di alfabetizzazione mediatica in tutta l'UE. Le parti interessate all'alfabetizzazione mediatica a livello nazionale sono incoraggiate a organizzare i propri eventi durante o intorno a questa settimana, per celebrare e discutere l'alfabetizzazione mediatica. 

L' inaugurazione della Settimana europea dell'alfabetizzazione mediatica si è svolta nel 2019. 

Vedere il repository eventi.

Premi europei di alfabetizzazione mediatica

Nell'ambito della Settimana europea dell'alfabetizzazione mediatica, la Commissione europea ha aperto un invito a presentare candidature per progetti stimolanti e di grande impatto nel campo dell'alfabetizzazione mediatica. I migliori candidati saranno invitati a Bruxelles per competere per tre premi alla conferenza di alto livello della Settimana europea dell'alfabetizzazione dei media.

Guarda i risultati dei Media Literacy Awards

Ultime notizie

Relazione sulla Settimana europea dell'alfabetizzazione mediatica 2022

La Commissione ha pubblicato la relazione della Settimana europea dell'alfabetizzazione mediatica 2022.

RELAZIONE / STUDIO |
Meccanismi che plasmano i media sociali e il loro impatto sulla società — Relazione sullo stato dell'arte nella ricerca

Siamo ancora lontani dall'avere una piena comprensione delle dinamiche attraverso le quali le informazioni si diffondono attraverso i media digitali. I social media hanno cambiato le modalità di accesso, produzione e condivisione delle informazioni, trasformando i media di massa tradizionali in un sistema di reti di comunicazione orizzontali interconnesse. La rete mondiale, libera e paritaria, promessa all'alba di Internet e dell'era dei social media, è diventata una sfera informatica basata su software, guidata da interessi economici e geopolitici. Questo fatto ha notevolmente alterato le

Contenuti correlati

Quadro generale

Libertà dei media e pluralismo

L'Unione europea sostiene la libertà dei media e il pluralismo come pilastri della democrazia moderna e facilita un dibattito libero e aperto.

Vedere anche

Azioni multimediali

Le azioni multimediali dell'UE mirano a rafforzare le notizie sugli affari dell'UE dal punto di vista paneuropeo.

Affrontare la disinformazione online

La Commissione sta affrontando la diffusione della disinformazione online e della disinformazione per garantire la protezione dei valori europei e dei sistemi democratici.