Skip to main content
Plasmare il futuro digitale dell'Europa

Innovazione e politica dei social media

Sono necessari forti legami tra innovazione e politica per definire i futuri social media e le reti come ambienti sicuri, aperti, creativi e affidabili.

    Un sacco di schizzi che rappresentano i social network e i social media, tra cui un cloud, wifi, simboli di chat

© thinkstockphotos 492761770

L'accesso alle informazioni e all'interazione sociale non è mai stato così facile. I cittadini dell'UE possono leggere le notizie, fare domanda di lavoro, fare acquisti, interagire, acquisire nuove competenze e costruire relazioni in tutto il mondo con un clic di un pulsante o un tocco di uno schermo. 

Un ambiente competitivo e inclusivo per i social media e le reti deve essere in grado di innovare e soddisfare nuove esigenze. Deve inoltre affrontare le sfide relative ai social media, in particolare: 

Trovare l'equilibrio tra innovazione e regolamentazione è fondamentale per il futuro dei social media e delle reti. Sulla base dei forti legami tra politica e innovazione, la Commissione mira a:

  • stimolare un dialogo multipartecipativo attraverso adeguate azioni di autoregolamentazione;
  • promuovere un uso responsabile delle piattaforme dei social media attraverso un sostegno costante alle iniziative di alfabetizzazione mediatica;
  • promuovere la costituzione di una comunità di ecosistema dei social media che riunisca sviluppatori, designer, utenti, artisti, imprenditori e ricercatori;
  • incoraggiare nuove iniziative sui social media per spianare la strada alla prossima generazione di piattaforme di social media per l'Europa e verso una futura sfera sociale globale;
  • organizzare eventi dedicati per stimolare il confronto con utenti, innovatori e autorità pubbliche.

Ultime notizie

DIGIBYTE |
The winners of the European Media Literacy Awards

The winners of the European Media Literacy Awards 2019 have been announced during the European Media Literacy Conference event in Brussels. Giuseppe Abbamonte, Director for Media Policy at DG Connect, awarded three project winners in different categories focusing on innovative media literacy project, most educative media literacy project, and the media literacy project with the greatest European potential.

DIGIBYTE |
Women are under-represented on- and off-screen says EPRA report

The European Platform of Regulatory Authorities (EPRA) will present Commissioner for Digital Economy and Society, Mariya Gabriel with the report that examines the representation of women in the audiovisual media industry today.

Contenuti correlati

Quadro generale

Monitoraggio del pluralismo dei media nell'era digitale

Il Media Pluralism Monitor è uno strumento scientifico progettato per identificare potenziali rischi per il pluralismo dei media.