Skip to main content
Plasmare il futuro digitale dell'Europa

Banda larga in Austria

La strategia per la banda larga austriaca si concentra sulla fornitura a livello nazionale di connessioni Gigabit (fisse e mobili) entro il 2030.

    bandiera dell'Austria

Sintesi dello sviluppo della banda larga in Austria

La strategia nazionale austriaca della banda larga mira alla copertura completa delle connessioni Gigabit simmetrici (fisse e mobili) in tutto il paese entro il 2030. Essa opta per la diffusione della rete orientata al mercato e intende limitare l'utilizzo dei fondi pubblici dove sono assolutamente necessari, in particolare per i settori con le minori possibilità di beneficiare degli investimenti del settore privato. Nel novembre 2021 è entrata in vigore la nuova legge sulle telecomunicazioni basata sul codice europeo delle comunicazioni elettroniche. La legge è un pilastro fondamentale per creare un ambiente favorevole agli investimenti per il settore privato.

Strategia e politica nazionale in materia di banda larga

Autorità responsabili

  • Il ministero federale delle finanze (Bundesministerium für Finanzen) promuove la digitalizzazione e la trasformazione digitale in Austria; è responsabile del miglioramento delle condizioni quadro per la trasformazione digitale e del coordinamento e dell'attuazione di soluzioni di e-government.
  • L'Ufficio di competenza dellabandalarga (Breitbandbüro) fa parte del Ministero federale delle finanze (Bundesministerium für Finanzen) e funge da centro di competenza nazionale per le comunità, gli Stati federali e gli operatori al fine di promuovere la diffusione delle reti a banda larga in Austria. Sostiene gli Stati federali nel loro sviluppo della banda larga, stabilisce contatti tra autorità locali e operatori e risponde alle domande delle comunità e dei cittadini.
  • L'autorità di regolamentazione austriaca per la radiodiffusione e le telecomunicazioni RTR(Rundfunk- und Telekom Regulierungs-GmbH) funge da autorità nazionale di regolamentazione per la regolamentazione del mercato delle telecomunicazioni.

Obiettivi principali per lo sviluppo della banda larga

La strategia austriaca per la banda larga 2030 è stata adottata nell'agosto 2019. Mira alla copertura completa delle connessioni Gigabit simmetriche in tutto il paese entro il 2030. Oltre all'obiettivo a lungo termine, la strategia 2030 comprende anche cinque obiettivi intermedi concreti:

  • Fase 1: Copertura completa delle connessioni a banda larga ultraveloce (100 Mbps) entro la fine del 2020
  • Fase 2: Lancio sul mercato del 5G in tutte le capitali entro la fine del 2020
  • Fase 3: L'Austria come paese pilota 5G fino all'inizio del 2021
  • Fase 4: Servizi 5G sui principali collegamenti di traffico entro la fine del 2023
  • Fase 5: Connessioni Gigabit a livello nazionale, compresa la copertura nazionale del 5G, entro la fine del 2025

Principali misure per lo sviluppo della banda larga

  • L' atlante a banda larga è la piattaforma di informazione centrale sulla copertura della banda larga in Austria. Utilizzando le mappe, la copertura per le reti a banda larga fissa e mobile e tutti i progetti finanziati delle iniziative a banda larga sono resi accessibili al pubblico. Tutti i dati dell'atlante a banda larga sono disponibili per il download su Open Data Austria.
  • Il Forum Mobile Communication (FMK) gestisce una mappatura dell'infrastruttura trasmettitore (Senderkataster)checopre le stazioni di trasmettitori mobili e radio.
  • L' RTR Netztest informa gli utenti sulla qualità del servizio corrente (incluso upload, download, ping, potenza del segnale) della loro connessione Internet. Inoltre, è possibile accedere a una visualizzazione della mappa e alle statistiche dei test precedenti.
  • È stata istituita una task force, la piattaforma Internet Infrastructure Austria 2030 (Plattform für Infrastrukturausbau PIA 2030), per accelerare la diffusione di VHCN. La task force coordinerà l'interazione tra il governo federale, gli Stati, i comuni, le città, il pubblico, le autorità e il settore privato e contribuirà a sviluppare ulteriormente misure legali, regolamentari e tecniche nel contesto della diffusione della banda larga.
  • Tabella di marcia per l'attuazione del pacchetto di strumenti per la connettività: L'Austria ha annunciato piani per affrontare la procedura decentrata di rilascio delle autorizzazioni — le responsabilità sono distribuite tra le autorità federali, statali e locali. Alcune delle misure considerate sono: i) l'introduzione di esenzioni per le autorizzazioni, ii) procedure rapide e iii) la promozione dell'applicazione delle procedure più leggere esistenti per il rilascio delle autorizzazioni con tutte le parti interessate responsabili, nonché una piattaforma amministrativa digitale.

Strumenti finanziari nazionali a banda larga

Iniziativa Banda larga Austria 2020

Dal 2015 con il sostegno dei programmi di aiuti di Stato che impiegano fondi provenienti dai proventi delle passate aste di spettro 4G (primo dividendo digitale), molti operatori privati e comunità investono in fibra a casa:

  • Oltre 500 beneficiari di finanziamenti in oltre 1.500 progetti con 1,1 miliardi di euro di impegni di finanziamento (Stati, Stati federali e fondi FEASR),
  • Sei società statali federali fondate,
  • I venture capitalist sono entrati nel mercato delle telecomunicazioni austriache,
  • Più di 1,1 milioni di cittadini beneficeranno in circa 1.500 dei 2.100 comuni,
  • Nell'ambito del programma BBA 2020 Connect, oltre 300 scuole e 100 PMI saranno collegate alla fibra.

Iniziativa a banda larga Austria 2030

Nell'aprile 2021 il governo ha annunciato che 1,4 miliardi di EUR saranno investiti nella diffusione della fibra nelle regioni poco servite. I fondi provengono dal dispositivo per la ripresa e la resilienza (891 milioni di EUR), dai proventi delle aste dello spettro 5G (389 milioni di EUR) e da ulteriori 166 milioni di EUR dal bilancio nazionale. Questa misura affronta l'arretrato austriaco nella diffusione di reti di accesso gigabit rurali e sostiene pertanto gli obiettivi della strategia austriaca per la banda larga 2030 e degli obiettivi dell'UE per i Gigabit.

Piano di recupero e resilienza (RRF)

La connettività è affrontata sostenendo la diffusione diffusa di reti di accesso con capacità di gigabit e rappresenta la maggior parte delle spese legate al digitale del piano, riconoscendo la necessità di aumentare la copertura con VHCN fisso nelle zone rurali. I fondi di RRF sosterranno l'introduzione di reti di accesso gigabit abilitate a 200.000 famiglie (che raggiungono una copertura totale del 50 % delle famiglie), con un bilancio di 891 milioni di euro. Il RRP austriaco ha un valore complessivo di 4,5 miliardi di euro.

Dati sullo sviluppo della banda larga e sulle tecnologie in Austria

Per i dati più recenti sulla copertura della banda larga, gli abbonamenti e le penetrazioni, la copertura di diverse tecnologie a banda larga e i costi controllano i rapporti del quadro di valutazione e le relazioni per paese dell'indice Digital Economy & Society (DESI).

Assegnazioni di spettro per la banda larga senza fili

Per informazioni dettagliate sulle assegnazioni armonizzate dello spettro, consultare l'Osservatorio europeo 5G.

Pubblicazioni nazionali e documenti stampa

L'Inglese

Tedesco

Informazioni di contatto

Ufficio Competenza per la banda larga del Ministero delle Finanze — Politica delle telecomunicazioni e delle TIC-Infrastrutture

Contatto via e-mail Indirizzo: Radetzkystraße 2, 1030 Vienna, Austria Telefono: + 43 1 51433 506929 Visita il sito

Ministero federale delle finanze (Bundesministerium für Finanzen)

Contatto via e-mail Indirizzo: Johannesgasse 5, 1010 Vienna, Austria Telefono: + 43 1 51433-0 Visita il sito

Autorità di regolamentazione austriaca per la radiodiffusione e le telecomunicazioni (Rundfunk & Telekom Regulierungs-GmbH (RTR)

Contatto via e-mail Indirizzo: Mariahilfer Straße 77-79, 1060 Vienna, Austria Telefono: + 43 1 58058 0 Visita il sito

Ultime notizie

Consultazione sul Libro bianco: "Come padroneggiare le esigenze dell'infrastruttura digitale europea?"

La Commissione intende raccogliere pareri sugli scenari delineati nel Libro bianco e fornire a tutte le parti interessate: Gli Stati membri, la società civile, l'industria e il mondo accademico rappresentano un'opportunità per contribuire alle future proposte della Commissione in questo settore.

COMUNICATO STAMPA |
La Commissione presenta nuove iniziative per le infrastrutture digitali di domani

La Commissione ha presentato una serie di possibili azioni per promuovere l'innovazione, la sicurezza e la resilienza delle infrastrutture digitali. La futura competitività dell'economia europea dipende da queste infrastrutture e servizi di rete digitale avanzati, dal momento che una connettività rapida, sicura e diffusa è essenziale per la diffusione delle tecnologie che ci porteranno nel mondo di domani: telemedicina, guida automatizzata, manutenzione predittiva degli edifici o agricoltura di precisione.

POLITICHE E LEGISLAZIONE |
Libro bianco — Come padroneggiare le esigenze dell'infrastruttura digitale europea?

Con il presente Libro bianco la Commissione avvia un'ampia consultazione degli Stati membri, della società civile, dell'industria e del mondo accademico per raccogliere le loro opinioni sugli scenari delineati nel presente Libro bianco e offrire loro l'opportunità di contribuire alle future proposte della Commissione in questo settore.

Contenuti correlati

Quadro generale

Banda larga nei paesi dell'UE

Trova le informazioni attuali sullo sviluppo della banda larga in ciascun paese, nonché le strategie e le politiche nazionali per lo sviluppo della banda larga.

Vedere anche

Banda larga in Svezia

Il piano nazionale a banda larga della Svezia, adottato nel 2016, ha la visione di una Svezia interamente connessa e ha obiettivi sia per la copertura mobile che per le connessioni a banda larga ad alta velocità per le famiglie e le imprese.

Banda larga in Spagna

La connettività digitale e la diffusione del 5G sono tra le dieci priorità strategiche dell'agenda spagnola Digital 2025.

Banda larga in Slovenia

Gli obiettivi della banda larga slovena sono in linea con gli obiettivi della società gigabit.

Banda larga in Slovacchia

La Slovacchia ha fissato l'obiettivo a lungo termine di fornire a tutte le famiglie l'accesso a Internet ultraveloce entro il 2030.

Banda larga in Romania

Il piano per la banda larga della Romania si concentra sulla creazione di una rete nazionale a banda larga come primo passo verso il conseguimento degli obiettivi di connettività dell'UE.

Banda larga in Portogallo

L'Agenda Portugal Digital mira allo sviluppo di un'infrastruttura digitale che consenta ai cittadini di sfruttare le nuove opportunità offerte dalle tecnologie.

Banda larga in Polonia

Il piano nazionale per la banda larga della Polonia 2025 è in linea con gli obiettivi della società Gigabit dell'UE.

Banda larga nei Paesi Bassi

Tutte le famiglie nei Paesi Bassi dovrebbero avere la possibilità di accedere a reti a banda larga di almeno 100 Mbps e la stragrande maggioranza dovrebbe sfruttare 1 Gbps entro il 2023.

Banda larga a Malta

La politica maltese in materia di banda larga è tecnologicamente neutra e favorisce un contesto di mercato competitivo.

Banda larga a Lussemburgo

Lo sviluppo di un'infrastruttura di comunicazione con un obiettivo di accesso a banda larga gigabit in tutto il paese è una delle priorità del programma governativo del Lussemburgo.

Banda larga in Lituania

La Lituania mira a fornire 100 Mbps entro il 2027 alle aree rurali e a sostenere gli obiettivi della società Gigabit 2025.

Banda larga in Lettonia

La Lettonia sostiene gli obiettivi della società Gigabit e punta a 100 Mbps, aggiornabili a gigabit, per le aree urbane e rurali, nonché una copertura 5G per tutte le grandi aree urbane.

Banda larga in Italia

La strategia italiana per la banda ultra larga verso la società Gigabit mira a fornire connettività gigabit a tutti entro il 2026.

Banda larga in Irlanda

Il piano nazionale a banda larga per l'Irlanda prevede che entro il 2026 tutti i locali in Irlanda avranno accesso alla banda larga ad alta velocità.

Banda larga in Ungheria

Il progetto di strategia nazionale di digitalizzazione 2021-2030 dell'Ungheria mira a raggiungere l'obiettivo del 95 % delle famiglie coperte da reti gigabit entro il 2030.

Banda larga in Grecia

La Bibbia di trasformazione digitale greca 2020-2025 evidenzia la connettività come uno dei cinque assi strategici e riconosce gli obiettivi della Gigabit Society 2025.

Banda larga in Germania

L'accordo di coalizione 2021, la strategia digitale e la strategia Gigabit 2022 del governo federale tedesco danno priorità all'offerta nazionale di reti FTTH e 5G.

Banda larga in Francia

Il programma nazionale a banda larga France Très Haut Débit fissa un obiettivo di accesso rapido alla banda larga per tutte le famiglie entro il 2022 e fibra per tutti entro il 2025.

Banda larga in Finlandia

Le autorità finlandesi sono favorevoli all'introduzione di una rete basata sulla concorrenza e basata sulla fibra, assistita da fondi pubblici per le aree scarsamente servite e consulenza per i comuni locali sulle modalità di diffusione delle reti a banda larga.

Banda larga in Estonia

L'Estonia ha stabilito la copertura di base della banda larga in tutto il paese. L'agenda digitale estone fissa obiettivi ambiziosi per il 2030.

Banda larga in Danimarca

Una serie di iniziative politiche volte alla copertura della banda larga fissa e mobile a livello nazionale sostengono gli obiettivi della banda larga danese. Il governo lavora per rendere la Danimarca un leader digitale creando una base per le imprese danesi per sfruttare le...

Banda larga nella Repubblica Ceca

Il piano nazionale per lo sviluppo di reti ad altissima capacità, approvato nel marzo 2021, definisce l'approccio strategico della Repubblica ceca alla costruzione di VHCN.

Banda larga a Cipro

Il piano per la banda larga di Cipro fissa obiettivi strategici per il periodo 2021-2025 e comprende interventi legislativi e normativi nonché un sostegno pratico allo sviluppo delle infrastrutture a banda larga.

Banda larga in Croazia

Il piano nazionale croato per lo sviluppo della banda larga 2021-2027 risponde agli obiettivi della società europea dei Gigabit per il 2025 e in parte agli obiettivi digitali per il 2030.

Banda larga in Bulgaria

Il piano nazionale per le infrastrutture a banda larga per l'accesso di nuova generazione "Bulgaria connessa" e la politica in materia di comunicazioni elettroniche sono stati aggiornati e adottati nell'agosto 2020.

Banda larga in Belgio

La strategia per la banda larga del Belgio è integrata in una strategia politica più ampia Digital Belgium. L'obiettivo del piano nazionale per la banda larga fissa e mobile è eliminare le restanti aree bianche in cui i servizi ad alta velocità non sono disponibili. Riducendo i...