Skip to main content
Plasmare il futuro digitale dell'Europa

esperti di sanità elettronica

La Commissione europea ha creato due gruppi di esperti che si occupano di sanità elettronica: il gruppo delle parti interessate in materia di sanità elettronica e una task force temporanea per la sanità elettronica.

    ""

© iStock by Getty Images - 466267165 Pogonici

gruppo delle parti interessate in materia di sanità elettronica

Il gruppo è stato rilanciato nel 2020 e ha tenuto la sua prima riunione il 13 luglio 2020.  

I membri del gruppo delle parti interessate in materia di sanità elettronica sono tutte organizzazioni ombrello e associazioni con una sensibilizzazione europea. Essi rappresentano i seguenti settori e gruppi: L'industria della tecnologia sanitaria, i pazienti, gli operatori sanitari e la comunità di ricerca.

Il gruppo delle parti interessate in materia di sanità elettronica fornirà consulenza e competenze alla Commissione, in particolare sui temi esposti nella comunicazione sulla trasformazione digitale della sanità e dell'assistenza. In particolare, per quanto riguarda i seguenti settori:

  • dati sanitari, tra cui la raccomandazione della Commissione relativa a un formato europeo di scambio di cartelle cliniche elettroniche e l'ulteriore elaborazione della serie di riferimento delle specifiche tecniche e una migliore interoperabilità;
  • servizi sanitari digitali;
  • questioni relative alla protezione dei dati sanitari e alla privacy;
  • cibersicurezza per i dati sanitari e di assistenza;
  • strumenti digitali per l'emancipazione dei cittadini e l'assistenza incentrata sulla persona;
  • intelligenza artificiale e salute;
  • aspetti trasversali legati alla trasformazione digitale della sanità e dell'assistenza, come le proposte di finanziamento e di investimento e le tecnologie abilitanti.

Le informazioni sui membri, le riunioni, compresi l'ordine del giorno e i verbali sono regolarmente pubblicate nel registro dei gruppi di esperti della Commissione.

task force per la sanità elettronica

È stata istituita una task force temporanea per la sanità elettronica per fornire consulenza alla Commissione su come sfruttare appieno il potenziale della sanità elettronica per un'assistenza sanitaria più sicura, migliore e più efficiente in Europa. Si compone di professionisti sanitari, rappresentanti di pazienti, delegati delle industrie mediche, farmaceutiche e ICT, esperti legali e responsabili politici. La task force ha elaborato una relazione con raccomandazioni su come sviluppare tutti i benefici della sanità elettronica nel 2020.

Ultime notizie

COMUNICATO STAMPA |
La Commissione pubblica inviti a investire oltre 176 milioni di euro nelle capacità digitali e nella tecnologia

La Commissione europea ha pubblicato una nuova serie di inviti a presentare proposte nell'ambito dei programmi di lavoro 2023-2024 del programma Europa digitale per rafforzare le capacità digitali in tutta l'UE. Tali inviti sono aperti alle imprese, alle pubbliche amministrazioni e ad altri soggetti degli Stati membri dell'UE, dei paesi EFTA/SEE e dei paesi associati. Il bilancio per questa serie di inviti è di oltre 176 milioni di euro.

Contenuti correlati

Quadro generale

sanità elettronica

La Commissione europea sta lavorando per fornire ai cittadini l'accesso a servizi digitali sicuri e di alta qualità nel campo della sanità e dell'assistenza.

Vedere anche

Iniziativa europea sui gemelli umani virtuali

L'iniziativa europea sui gemelli umani virtuali è un quadro dell'UE a sostegno dell'emergere e dell'adozione della prossima generazione di soluzioni per i gemelli umani virtuali nel settore sanitario e dell'assistenza.

Gestione dei dati sanitari

La Commissione europea ha adottato una comunicazione e un documento di lavoro dei servizi della Commissione sulla trasformazione digitale della sanità e dell'assistenza per promuovere l'azione dell'Unione europea.