Skip to main content
Plasmare il futuro digitale dell'Europa
Success story | Pubblicazione

La sperimentazione con le ITV ha portato a nuove dimensioni nelle informazioni sul mercato del lavoro

La creazione di informazioni obiettive sul mercato del lavoro è importante per i responsabili politici e decisionali al fine di garantire la competitività dell'Europa e garantire che le competenze della forza lavoro soddisfino la domanda.

people working in a factory

Con una quota significativa di offerte di lavoro pubblicizzate online, i dati ivi contenuti contengono informazioni preziose sull'attuale mercato del lavoro. Attingere a questi dati con le tecnologie dei big data può aiutare a comprendere, ad esempio, le tendenze nelle competenze esistenti ed emergenti richieste e il numero di posti di lavoro vacanti. La creazione di informazioni obiettive sul mercato del lavoro è importante per i responsabili politici e decisionali al fine di garantire la competitività dell'Europa e garantire che le competenze della forza lavoro soddisfino la domanda. Quando si lavora a nuove soluzioni basate sui dati, lo strumento di prova dei big data della Commissione europea aiuta a sperimentare dati reali prima di avviare lo sviluppo del sistema.

Dati essenziali

 Partner perfetti

Circa mezzo decennio fa, CEDEFOP ed Eurostat si sono resi conto che stavano lavorando duramente sugli stessi dati per produrre informazioni simili sul mercato del lavoro europeo. Da un lato, il CEDEFOP è un'agenzia che ha bisogno di dati sul mercato del lavoro per aiutare i responsabili politici e gli altri attori del mercato del lavoro a livello nazionale e dell'UE a comprendere le tendenze dell'offerta e della domanda di lavoro e di competenze professionali, nonché gli eventuali squilibri tra i due. Eurostat, l'Ufficio statistico dell'Unione europea, assiste invece i responsabili politici e decisionali raccogliendo e fornendo statistiche ufficiali sulla società, l'economia e l'ambiente dell'UE, compreso il mercato del lavoro europeo. Entrambe volevano utilizzare la pubblicità professionale online (Online Job Advertisements — GUA) per esplorare ed estrarre nuovi tipi di informazioni utilizzando le tecnologie dei megadati.

Nel marzo 2019 il CEDEFOP ha lanciato lo strumento di analisi dei posti vacanti online per l'Europa (Skills-OVATE), che già nella sua prima attuazione limitata ha dimostrato il potenziale del sistema di elaborare e analizzare i dati OJA per la domanda di competenze. Eurostat promuove l'uso dei dati della GUA da parte degli INS per migliorare le statistiche ufficiali del mercato del lavoro, sostenendo i Big Data ESSnet dal 2015. Il Cedefop e Eurostat hanno adottato misure per ampliare la Skills-OVATE del CEDEFOP per adeguarla alla produzione di statistiche ufficiali europee; e di estenderlo all'esplorazione di molte altre fonti di dati web con la creazione del polo europeo di intelligence web.

Vantaggi dell'ITV

Prima di utilizzare lo strumento dei big data della Commissione europea, le ITV e gli INS hanno cercato di raccogliere e analizzare da soli i dati OJA, ma hanno affrontato problemi tecnici per quanto riguarda la potenza e la memoria informatiche insufficienti. La natura dei megadati delle OJA ha richiesto un'infrastruttura più solida, che l'ITV ha fornito gratuitamente. L'ITV ha fornito un ambiente di prova prontamente disponibile con possibilità di personalizzazione e servizi di supporto. I suoi modelli di ambiente virtuale lavorano con varie fonti di dati, strumenti software e tecniche di big data. L'ITV ha consentito alle agenzie di concentrarsi sulla raccolta di conoscenze, informazioni e valore dai loro dati, anziché impegnarsi nella creazione di uno spazio di prova sperimentale complesso. Ciò consente la creazione di prototipi rapidi per verificare e testare ipotesi, metodologie e visualizzazioni dei dati. 

Nel 2019 il gruppo ITV ha istituito un ambiente di prova dei dati per un periodo di quattro mesi e ha organizzato una sessione di formazione per determinati INS. L'obiettivo era quello di insegnare e abilitare gli INS a esplorare i dati reali della GU dal punto di vista nazionale. Tali dati sono stati raccolti dal CEDEFOP nel corso di più di un anno. L'ITV ha contribuito a risparmiare tempo, costi e sforzi per innovare e convalidare quali prodotti di dati statistici sono realizzabili e meritevoli di sviluppo in Skills-OVATE. Nell'ambito di tale attuazione, l'ITV ha trattato 15 terabyte di dati OJA e milioni di interrogazioni.

 

L'ITV ci ha aiutato enormemente, consentendoci molto rapidamente di disporre di un ambiente adeguato per l'evento di formazione e la successiva esplorazione dei dati della GUA.

Fernando Reis, Big Data Statistician, Eurostat

Quali sono le novità nella GUA?

I dati Oja consentono la creazione di indicatori unici e innovativi per integrare le statistiche ufficiali tradizionali. Non saranno utilizzati per sostituire le statistiche esistenti, ma per conferire nuove dimensioni alle informazioni sul mercato del lavoro. I mezzi tradizionali per ottenere statistiche comportano processi che richiedono più tempo attraverso indagini, che esaminano la forza lavoro (dal lato dell'offerta) e le offerte di lavoro (dal lato della domanda). I dati Oja forniscono statistiche quasi in tempo reale e maggiori dettagli sulle competenze e sulla domanda di competenze.

Ecco alcuni vantaggi per le statistiche basate sui megadati della GUA:

  • Possono essere prodotte più spesso e più rapidamente delle statistiche tradizionali (pubblicate su base trimestrale)
  • Fornisce informazioni sui posti di lavoro omessi nei canali tradizionali, ad esempio i posti di lavoro internazionali
  • Modalità efficaci per studiare anche i mercati del lavoro subnazionali
  • Possibilità di estrarre informazioni più dettagliate su titolo, occupazione, competenze e ubicazione

Come funziona

Per estrarre i dati dalla GUA è necessario convertire l'impronta digitale lasciata dalle imprese nel mercato del lavoro online in 10 variabili statistiche pertinenti. Poiché nessuno dei dati raccolti e analizzati riguarda informazioni personali, il sistema non rientra nell'ambito di applicazione della legislazione dell'UE in materia di protezione dei dati (GDPR). I due tipi di dati raccolti sono:

  • Dati strutturati contenuti in campi di dati, quali l'ubicazione del posto di lavoro e la data di pubblicazione, raccolti rapidamente dagli autori dei dati.
  • Il linguaggio naturale si trova in testo libero. In questo caso, l'intelligenza artificiale (IA), che combina l'elaborazione del linguaggio naturale (Natural Language Processing — NLP) e algoritmi di apprendimento automatico, è utilizzata per pulire il testo libero ed estrarre dati pertinenti sull'occupazione, l'istruzione, le competenze richieste, la retribuzione ecc.

L' ITV ha contribuito a pianificare un uso più mirato delle risorse per estendere Skills-OVATE alle statistiche e a perfezionare i requisiti tecnici per la loro produzione. Ad esempio, gli INS sapevano che le GU non sempre si traducono in posti di lavoro vacanti. Un'offerta di lavoro può essere pubblicizzata su più piattaforme e vi possono essere più offerte di lavoro all'interno di un'unica GUA. Grazie alle ITV, il gruppo di lavoro ha una migliore comprensione per stabilire un metodo per calcolare gli indicatori senza distorsioni, prima di dedicare il tempo e gli sforzi per codificare le funzionalità in Skills-OVATE.

Prossime tappe

Skills-OVATE raccoglie ora i dati della GUA da tutti gli Stati membri dell'UE e da oltre 94,000 pagine web, compresi i servizi pubblici per l'impiego (SPI), i comitati per il lavoro privati, le agenzie di collocamento, i siti web delle imprese e i giornali online. Skills-OVATE dovrebbe essere pienamente operativo nel corso del 2020 e fornire un unico sistema paneuropeo centralizzato per tutte le parti interessate a tutti i livelli: UE, nazionale e regionale. 

Le prossime tappe del Web Intelligence Hub comprendono l'istituzione di procedure di monitoraggio della qualità dei dati, la definizione di un modello di governance e l'ampliamento del sistema per la produzione su larga scala di statistiche ufficiali nell'ambito delle informazioni sul mercato del lavoro e oltre. Il polo si baserà sul sistema Skills-OVATE e farà leva sulla collaborazione tra gli INS avviata dall'ambiente e dalla formazione ITV.