Skip to main content
Plasmare il futuro digitale dell'Europa

Gruppo di esperti di alto livello sull'intelligenza artificiale

La Commissione europea ha nominato un gruppo di esperti per fornire consulenza sulla sua strategia di intelligenza artificiale.

    Mano umana e robotica che si avvicinano l'una all'altra

Consegna dei prodotti

Durante il primo anno del suo mandato, il gruppo di esperti di alto livello sull'intelligenza artificiale (AI HLEG) ha lavorato su due risultati principali:

Consegnabile 1: Linee guida etiche per un'IA affidabile

Il documento propone un approccio incentrato sull'uomo sull'IA ed elenca 7 requisiti chiave che i sistemi di IA dovrebbero soddisfare per essere affidabili.

Consegnabile 2: Raccomandazioni politiche e di investimento per un'IA affidabile

Basandosi sui suoi primi risultati, il gruppo ha formulato 33 raccomandazioni per guidare l'IA affidabile verso la sostenibilità, la crescita, la competitività e l'inclusione. Allo stesso tempo, le raccomandazioni rafforzeranno, beneficeranno e proteggeranno i cittadini europei. 

I risultati del lavoro dell'AI HLEG sono stati presentati alla prima Assemblea europea dell'IA nel giugno 2019. A seguito dell'Assemblea, la Commissione europea ha prorogato di un anno il mandato del gruppo. Questo mandato esteso ha permesso al gruppo di aumentare il proprio lavoro e di pilotare le Linee guida etiche per un'IA affidabile. Il mandato dell'AI HLEG si è concluso nel luglio 2020 con la presentazione di altri due risultati:

Consegnabile 3: L'elenco finale di valutazione per l'IA affidabile (ALTAI) 

Uno strumento pratico che traduce le Linee Guida Etiche in una checklist di autovalutazione accessibile e dinamica. La lista di controllo può essere utilizzata da sviluppatori e implementatori di IA che vogliono implementare i requisiti chiave. Questo nuovo elenco è disponibile come prototipo di strumento web based e in formato PDF.

Consegnabile 4: Considerazioni settoriali sulle raccomandazioni politiche e sugli investimenti

Il documento esamina la possibile attuazione delle raccomandazioni, precedentemente pubblicate dal gruppo, in tre settori specifici di applicazione: Settore pubblico, sanità e produzione e Internet delle cose.

Ai HLEG e l'Alleanza europea per l'IA

Il lavoro complessivo dell'AI HLEG è stato centrale per lo sviluppo dell'approccio della Commissione all'intelligenza artificiale. Il concetto di affidabilità e i 7 requisiti fondamentali introdotti dalle Linee guida etiche stanno guidando le prossime fasi legislative nell'IA.

Le raccomandazioni del gruppo sono servite da risorse per le iniziative di elaborazione delle politiche adottate dalla Commissione e dai suoi Stati membri. Tra queste iniziative, c'è stata la comunicazione sulla creazione di fiducia nell'intelligenza artificiale centrica umana, il Libro bianco sull'intelligenza artificiale: un approccio europeo all'eccellenza e alla fiducia e il piano coordinato aggiornato sull'IA.

L'AI HLEG ha lavorato a stretto contatto con la comunità europea degli stakeholder dell'IA attraverso l'Alleanza AI. L'Alleanza europea per l'intelligenza artificiale è un forum online con oltre 4000 membri che rappresentano il mondo accademico, le imprese e l'industria, la società civile, i cittadini dell'UE e i responsabili politici.

I membri dell'Alleanza AI hanno offerto un feedback dettagliato per le Linee guida etiche per l'IA affidabile. Inoltre, una serie di materiali come i documenti politici, i documenti accademici e le discussioni pubblicate sul forum, hanno contribuito a definire gli altri risultati dell'AI HLEG.

Nella prima Assemblea europea dell'Alleanza AI, 500 membri del forum si sono incontrati in un evento dal vivo che ha coinvolto la comunità in una fornitura diretta di feedback al processo di elaborazione delle politiche della Commissione europea sull'IA. Sebbene l'AI HLEG abbia concluso il suo mandato nel luglio 2020, la comunità dell'Alleanza AI ha continuato la sua attività.

Nell'ottobre 2020 oltre 1900 partecipanti hanno aderito online alla seconda Assemblea europea dell'Alleanza per l'IA per discutere i principali risultati della consultazione pubblica sul Libro bianco della Commissione sull'intelligenza artificiale e le prospettive future nella costruzione di un approccio europeo di eccellenza e fiducia nell'IA.

Ultime notizie

COMUNICATO STAMPA |
Diritti e principi digitali: una trasformazione digitale per i cittadini dell'UE

La Commissione accoglie con favore l'accordo raggiunto ieri con il Parlamento e il Consiglio sulla dichiarazione europea sui diritti e i principi digitali. La dichiarazione, proposta a gennaio, stabilisce un chiaro punto di riferimento sul tipo di trasformazione digitale antropocentrica che l'UE promuove e difende, sia all'interno che all'estero.

Contenuti correlati

Quadro generale

Un approccio europeo all'intelligenza artificiale

L'approccio dell'UE all'intelligenza artificiale è incentrato sull'eccellenza e la fiducia, con l'obiettivo di rafforzare la ricerca e la capacità industriale garantendo al tempo stesso la sicurezza e i diritti fondamentali.

Vedere anche

L'Alleanza europea per l'IA

L'Alleanza europea per l'intelligenza artificiale è un'iniziativa della Commissione europea volta a istituire un dialogo politico aperto sull'intelligenza artificiale. Dal suo lancio nel 2018, l'Alleanza AI ha coinvolto circa 6000 stakeholder attraverso eventi regolari...