Skip to main content
Plasmare il futuro digitale dell'Europa

Piattaforme online

La Commissione europea mira a promuovere un ambiente in cui le piattaforme online prosperino, trattare gli utenti in modo equo e agire per limitare la diffusione di contenuti illegali.

    Illustrazione di piattaforme online e social network

CC0

Cosa sono le piattaforme online e perché sono importanti

Le piattaforme online sono forti motori dell'innovazione e svolgono un ruolo importante nella società e nell'economia digitale in Europa. Coprono una vasta gamma di attività, tra cui mercati online, social media, punti vendita di contenuti creativi, app store, siti web di confronto dei prezzi, piattaforme per l'economia collaborativa e motori di ricerca. Aumentano la scelta dei consumatori, migliorano l'efficienza e la competitività dell'industria e possono rafforzare la partecipazione civile nella società.

Le piattaforme online condividono caratteristiche chiave, come l'uso di tecnologie dell'informazione e della comunicazione per facilitare le interazioni tra gli utenti, la raccolta e l'uso dei dati su tali interazioni e gli effetti della rete. Questi effetti di rete rendono l'uso delle piattaforme con la maggior parte degli utenti più prezioso per gli altri utenti.

Oggi, un milione di imprese dell'UE stanno già vendendo beni e servizi tramite piattaforme online e oltre il 50 % delle piccole e medie imprese che vendono attraverso mercati online vende oltre frontiera.

L'approccio della Commissione europea alle piattaforme online si concentra sulla promozione di un ambiente affidabile, lecito e orientato all'innovazione nell'UE. A tal fine, la Commissione ha individuato i principali settori di interesse nella sua comunicazione sulle piattaforme online. I principi guida della politica sono i seguenti:

  1. creare e mantenere condizioni di parità per servizi digitali comparabili;
  2. garantire un comportamento responsabile delle piattaforme online per proteggere i valori fondamentali;
  3. promuovere la fiducia, la trasparenza e garantire l'equità sulle piattaforme online;
  4. mantenere i mercati aperti e non discriminatori per promuovere un'economia basata sui dati.

La legge sui servizi digitali

Nel dicembre 2020 la Commissione ha adottato una proposta di legge sui servizi digitali (DSA). Insieme a una legge sui mercati digitali, la DSA creerà uno spazio digitale più sicuro e aperto per tutti gli utenti e garantirà condizioni di parità per le imprese.

La DSA ha tre obiettivi specifici: 

  1. Proteggere i consumatori e i loro diritti fondamentali online in modo più efficace;
  2. Istituire un quadro efficace in materia di trasparenza e responsabilità per le piattaforme online;
  3. Promuovere l'innovazione, la crescita e la competitività all'interno del mercato unico.

Regolamento dell'UE sull'equità e la trasparenza nelle relazioni tra piattaforme e imprese online

Il regolamento sulle relazioni tra piattaforme online e imprese istituisce un quadro armonizzato per la trasparenza minima e i diritti di ricorso. Protegge le aziende che dipendono dalle piattaforme online per raggiungere i consumatori, salvaguardando nel contempo il potenziale di innovazione delle piattaforme.

L' osservatorio dell'UE sull'economia delle piattaforme online accompagna il regolamento. Monitora e analizza le ultime tendenze e questioni nell'economia delle piattaforme online. Come azienda su una piattaforma online, puoi aiutare a identificare i principali problemi condividendo le tue esperienze attraverso un sito web dedicato.

Raccomandazione sulle misure per contrastare efficacemente i contenuti illegali online

Nel marzo 2018 la Commissione ha pubblicato una raccomandazione sulle misure per contrastare efficacemente i contenuti illegali online. Ciò si basa sulla comunicazione sulla lotta ai contenuti illegali online del settembre 2017, che traduce l'impegno politico in forma giuridica (non vincolante).

Trasparenza algoritmica

Su richiesta del Parlamento europeo, la Commissione sta effettuando un'analisi approfondita della trasparenza algoritmica e della responsabilità. Il progetto pilota fornirà uno studio approfondito del ruolo degli algoritmi nell'economia digitale e nella società. In particolare, come modellano, filtrano o personalizzano i flussi di informazioni.

Piattaforme digitali del lavoro

Le piattaforme digitali del lavoro creano opportunità per le imprese, i lavoratori e i lavoratori autonomi, nonché un migliore accesso ai servizi per i consumatori. Tuttavia, anche le nuove modalità di lavoro presentano nuove sfide. Diventa sempre più difficile classificare correttamente lo status occupazionale delle persone, portando in alcuni casi a diritti del lavoro inadeguati e a una protezione sociale per alcuni. Inoltre, l'uso di algoritmi nel lavoro di piattaforma può sollevare questioni di responsabilità e trasparenza. 

Ultime notizie

COMUNICATO STAMPA |
Legge sui mercati digitali: La Commissione organizza seminari con le parti interessate sull'interoperabilità dei messaggi e sulle app store

Oggi la Commissione ha aperto la registrazione per due seminari tecnici relativi alla legge sui mercati digitali nelle prossime settimane. Ciò darà ai portatori di interessi la possibilità di fornire contributi e opinioni sul modo in cui i gatekeeper designati, le piattaforme digitali che costituiscono un punto di accesso importante tra utenti commerciali e consumatori, dovrebbero rispettare determinati obblighi specifici previsti dalle nuove norme.

Contenuti correlati

Quadro generale

Piattaforme online e commercio elettronico

L'UE vuole garantire che le imprese e i cittadini possano usare le piattaforme online e i servizi di commercio elettronico ovunque si trovino nell'UE.

Per ulteriori approfondimenti

Geoblocco

La Commissione ha posto fine alle norme ingiustificate sui blocchi geografici, che compromettono gli acquisti online e le vendite transfrontaliere nell'UE.

Vedere anche

norme sul commercio elettronico nell'UE

La Commissione europea abbatte le barriere online in modo che le persone possano godere del pieno accesso a tutti i beni e servizi offerti online dalle imprese dell'UE.

Il pacchetto Digital Services Act

La legge sui servizi digitali e la legge sui mercati digitali mirano a creare uno spazio digitale più sicuro in cui i diritti fondamentali degli utenti sono protetti e a creare condizioni di parità per le imprese.