Skip to main content
Plasmare il futuro digitale dell'Europa

Una strategia europea per i dati

La strategia per i dati si concentra sul mettere le persone al primo posto nello sviluppo della tecnologia e sulla difesa e la promozione dei valori e dei diritti europei nel mondo digitale.

    Rappresentazione visiva dei dati

I dati sono una risorsa essenziale per la crescita economica, la competitività, l'innovazione, la creazione di posti di lavoro e il progresso sociale in generale.

La strategia europea per i dati mira a creare un mercato unico dei dati che garantisca la competitività globale dell'Europa e la sovranità dei dati. Gli spazi comuni europei di dati garantiranno che più dati diventino disponibili per l'uso nell'economia e nella società, mantenendo al contempo le imprese e gli individui che generano i dati sotto controllo.

Le applicazioni basate sui dati andranno a beneficio dei cittadini e delle imprese in molti modi. Essi possono:

  • migliorare l'assistenza sanitaria
  • creare sistemi di trasporto più sicuri e più puliti
  • generare nuovi prodotti e servizi
  • ridurre i costi dei servizi pubblici
  • migliorare la sostenibilità e l'efficienza energetica

La Commissione ha proposto un regolamento sulla governance europea dei dati nell' ambito della sua strategia in materia di dati. Questo nuovo regolamento svolgerà un ruolo fondamentale nel garantire la leadership dell'UE nell'economia globale dei dati.

Il 23 febbraio 2022 la Commissione ha proposto un regolamento sulle norme armonizzate in materia di accesso equo ai dati e di uso dei dati (legge sui dati). La legge sui dati è un pilastro fondamentale della strategia europea per i dati. Il suo obiettivo principale è quello di rendere l'Europa leader nell'economia dei dati sfruttando il potenziale della quantità sempre crescente di dati industriali, al fine di beneficiare l'economia e la società europea. 

Per garantire ulteriormente la leadership dell'UE nell'economia globale dei dati, la strategia europea per i dati intende:

  • adottare misure legislative in materia di governance dei dati, accesso e riutilizzo. Ad esempio, per la condivisione di dati tra imprese e amministrazioni pubbliche per l'interesse pubblico;
  • rendere più ampiamente disponibili i dati aprendo serie di dati di alto valore in tutta l'UE e consentendone il riutilizzo gratuitamente;
  • investire 2 miliardi di EUR in un progetto europeo ad alto impatto per lo sviluppo di infrastrutture di elaborazione dati, strumenti di condivisione dei dati, architetture e meccanismi di governance per una fiorente condivisione dei dati e per federare infrastrutture cloud efficienti e affidabili dal punto di vista energetico e servizi correlati;
  • consentire l'accesso a servizi cloud sicuri, equi e competitivi facilitando la creazione di un mercato di approvvigionamento per i servizi di trattamento dei dati e creando chiarezza sul quadro normativo applicabile in materia di norme sul cloud.

Le aziende avranno a disposizione più dati per innovare a seguito della strategia dei dati. La Commissione europea ha già pubblicato una relazione sulla condivisione dei dati tra imprese e governi (B2G). La relazione, proveniente da un gruppo di esperti di alto livello, contiene una serie di raccomandazioni politiche, giuridiche e di finanziamento che contribuiranno a rendere la condivisione dei dati B2G nell'interesse pubblico una pratica scalabile, responsabile e sostenibile nell'UE.

Consultazione aperta

La consultazione pubblica aperta sulla strategia europea per i dati si è svolta dal 19 febbraio al 31 maggio 2020. La relazione di sintesi fa il punto sui contributi e presenta le tendenze preliminari che ne emergono, concentrandosi sugli aspetti quantitativi.

La Commissione ha inoltre condotto una consultazione pubblica aperta sulla legge sui dati, una parte fondamentale della strategia per i dati. La relazione di sintesi fornisce una panoramica dei contributi. 

Link utili

Ultime notizie

Contenuti correlati

Quadro generale

Dati

I dati sono ovunque e aumentano a un ritmo senza precedenti. La Commissione ha elaborato una strategia europea per i dati per contribuire a coglierne i benefici.

Per ulteriori approfondimenti

Legge sui dati

La legge sui dati è una misura fondamentale per rendere più dati disponibili per l'uso in linea con le norme e i valori dell'UE.

Libera circolazione dei dati non personali

L'UE vuole garantire un libero flusso di dati in Europa, consentendo alle imprese e alle pubbliche amministrazioni di archiviare ed elaborare dati non personali ovunque scelgano.

Legge europea sulla governance dei dati

Una legge europea sulla governance dei dati, pienamente in linea con i valori e i principi dell'UE, apporterà vantaggi significativi ai cittadini e alle imprese dell'UE.

I Big Data

I dati sono diventati una risorsa chiave per l'economia e le nostre società e la necessità di dare un senso ai "big data" sta portando a innovazioni nella tecnologia.

Vedere anche

Il cloud computing

La Commissione mira a consentire l'accesso a infrastrutture e servizi cloud sicuri, sostenibili e interoperabili per le imprese europee.

Altro